News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Prestito cambializzato: finanziamenti veloci con cambiali

prestiti cambializzati come richiederliprestiti cambializzati sono dei finanziamenti che consentono di ottenere credito attraverso l’emissione di cambiali. Questo tipo di prestiti sono considerati una formula interessante e utile alle esigenze di coloro che non hanno busta paga o altre garanzie da offrire alla banca nella richiesta di un finanziamento. Inoltre, il prestito con cambiali è la soluzione ideale per coloro che hanno avuto la segnalazione in Crif come cattivi pagatori. Vediamo di seguito come funzionano i prestiti cambializzati, chi li fa e chi li può richiedere.

Prestiti cambializzati come funzionano

I prestiti veloci con cambiali vengono erogati attraverso l’emissione di cambiali. Chi fa prestiti cambializzati? La richiesta può essere inoltrata presso la banca oppure presso le finanziarie online. Sono infatti numerose le finanziarie che fanno prestiti con cambiali tramite internet e garantiscono l’accesso al credito anche a coloro che non hanno garanzie da presentare. Richiedere prestiti con cambiali on line è semplice e veloce: le finanziarie offrono soluzioni molto convenienti e garantiscono una risposta nell’arco di 24 o massimo 48 ore.

Le finanziarie che fanno prestiti con cambiali in questo modo sono tutelate e il debitore dovrà pagare a scadenza. In caso di mancato pagamento il debitore può procedere con atto esecutivo del giudice, mentre il cliente riesce ad ottenere il finanziamento accedere ad un normale finanziamento. I prestiti cambializzati sono erogati ad un tasso di interesse fisso e le spese includono imposte di bollo, commissioni e tutte le altre spese bancarie. Inoltre, hanno una durata minima di 36 mesi e massima di 120 mesi e si possono richiedere da 1.500 euro ad un massimo di 50.000 euro. L’età del richiedente deve essere compresa tra 18 e 70 anni.

Prestiti cambializzati senza busta paga

I prestiti cambializzati senza busta paga sono delle soluzioni di finanziamento riservate a chi non ha un contratto di lavoro da offrire alla banca come garanzia per ottenere un prestito. In questi casi le finanziarie che fanno prestiti con cambiali richiedono:

la firma di un garante: in caso di assenza di busta paga, la terza persona che fa da garante deve percepire un reddito dimostrabile e non deve essere segnalato come cattivo pagatore presso la centrale rischi;

ipoteca su un immobile: in caso di mancato garante è possibile offrire l’ipoteca su un immobile di proprietà del richiedente.

Prestiti cambializzati autonomi

prestiti cambializzati autonomi sono una soluzione studiata apposta per garantire l’accesso al credito anche ai liberi professionisti che hanno un’attività. La sottoscrizione di cambiali a garanzia è la formula con cui la banca tutela la restituzione del debito. Grazie ai finanziamenti cambializzati per autonomi ottenere un prestito con cambiali in tempi rapidi è facile e anche i tempi per l’erogazione sono rapidi e veloci.

Per richiedere un prestito cambializzato per autonomi bisogna recarsi presso la banca più vicina o, in alternativa, si può inviare on line la documentazione necessaria che consiste in: documento di riconoscimento, codice fiscale, visura camerale dell’attività e una bolletta pagata. L’importo e il tasso di interesse TAN variano a seconda della possibilità di rimborso del richiedente e anche in base alla durata del finanziamento.

Articoli correlati