News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Vietnam, la magia di Hanoi: l’eleganza di una città sempre da scoprire!

VIETNAM“Vivo ora, qui, con la sensazione che l’universo è straordinario, che niente ci succede per caso e che la vita è una continua scoperta. E io sono particolarmente fortunato perché, ora più che mai, ogni giorno è davvero un altro giro di giostra.”

(Cit. da “Un altro giro di giostra. Viaggio nel male e nel bene del nostro tempo

 di Tiziano Terzani)

Hanoi, la capitale del Vietnam, è una città affascinante, un po’ misteriosa, legata alle tradizioni con un’antica storia e antiche leggende, d aperta al futuro… ma è anche il simbolo di quell’Oriente  fatto delle piccole magie dei suoi simboli e del suo vivere quotidiano, che ti prende appassionandoti follemente!

Una magnifica città da vivere e scoprire con ritmi lenti camminando fra i vicoli della vecchia Hanoi, fra i suoi viali nella zona coloniale dove si respira ancora un’aria vagamente francese, nei mercati rionali, nel suo centro storico o nelle sale dei musei, ai bordi di uno dei suoi innumerevoli laghetti, seduti in un caffè o in ristorantino di strada. La modernizzazione c’è, ma qui non appare mai troppo invadente, perché e i templi antichi, l’ospitalità degli abitanti, che al mattino presto non è difficile vederli praticate il Thai Chi,  testimonianza di una civiltà urbana vitale e affascinante.

Una città antica abitata fin dalla preistoria, governata per tanto tempo dai cinesi e per mezzo secolo dai francesi, dove si respira l’aria della leggenda nata intorno al “Lago della Spada Restituita”, secondo la quale una tartaruga gigante consegnò all’imperatore Le Loi una spada magica per sconfiggere gli invasori cinesi, spada restituita sul Lago Hoan Kiem dallo stesso imperatore alla tartaruga.

Una città che già alla fine dell’11° secolo, vantava la prima università del paese, la cui sede è ancora possibile visitare nel magnifico tempio confuciano chiamato Tempio della Letteratura, avvolto fra le volute aromatiche degli incensi che bruciano davanti all’altare, il primo luogo dove i neo laureati vengono, per pregare e per scattare le proprie foto: un luogo assolutamente da non perdere visitando questa città! Belli ed affascinanti da vivere sono anche la pagoda Tran Quoc e il tempio Quan Thanh quest’ultimo dedicato ad un santo Taoista protettore della città di Hanoi.

Altri luoghi – simbolo da non perdere sono: il Mausoleo di Ho Chi Min,  nella piazza Ba Dinh, la casa di Ho Chi Min, il cui stile ricorda le case delle minoranze etniche vietnamite, la sua residenza storica e la pagoda a pilastro unico.

Imperdibile anche la visita a qualche Museo, testimonianza della grande Storia e della Cultura in questa città, fra i quali citiamo:

∙         il Museo Nazionale di Storia;

∙          il Museo d’Etnografia del Vietnam,  che testimonia la storia delle oltre 50 etnie presenti nel Paese;

  • il Museo di Ho Chi Min,;
  • il Museo delle Belle Arti;
  • il Museo della Rivoluzioneil Museo di Storia Militare;
  • il Museo delle Donne Vietnamite.

Ma … non solo cultura di vecchia data ad Hanoi: vivete il giro del quartiere antico a piedi o in risciò, ammirate la  bellissima facciata del Teatro dell’Opera, assistete ad uno spettacolo di marionette sull’acqua nel teatro prospiciente il Lago della Spada Restituita, degustate  i piatti della raffinata cucina vietnamita o  il cibo di strada di Hanoi, godetevi una buona birra Bia Hoi o un ottimo caffé vietnamita o come ho fatto io, acquistate un Ao Dai in seta cucito su misura per voi …

E partite insieme a Noi per ritrovare la dolce eleganza e la magia della splendida Hanoi da scoprire!