News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Vendita commerciale ecco come rendere di più 

Come è possibile aumentare le vendite? Questa è sicuramente la domanda che ogni commerciale si pone. Non è facile capire in che modo è possibile modificare il business per venire incontro ad un mercato sempre più frenetico, a una vendita sempre più spostata sul digitale, ad una platea di clienti sempre più esigente ed informata.

Di sicuro, per aumentare le vendite è necessario modificare anche le tecniche della vendita, migliorare la personalizzazione delle offerte, creare vendita mirata e semplice, accelerare le trattative, e non dimenticare di focalizzarsi sull’importanza di comunicare bene e presentare bene il proprio business.

Migliorare un sales team rendendolo più produttivo può richiedere qualche sforzo e sacrificio, che però possono essere ripagati dalla soddisfazione di aumentare le vendite e di vendere anche meglio. Ma come è possibile concretamente farlo? Ovviamente non esiste una formula magica per aumentare le vendite perché questo dipende anche dal segmento di mercato e da situazioni contingenti (crisi, calo della domanda o al contrario boom di richieste) che non sono certo sotto controllo dei venditori. Ma ci sono anche delle tecniche di vendita più adeguate, che puntano su un approccio smart e personalizzato, che possono realmente incrementare le possibilità della vendita commerciale. Ecco quali sono.

Conquistare clienti e vendere di più

Si dice che oggi come oggi le tecniche di vendita siano vetuste, che conquistare clienti sia sempre più difficile, anche perché questi sono sempre più informati e consapevoli: si informano online (le ricerche su Google sono fatte nel 90% dei casi prima di acquistare) e sanno cosa vogliono, conoscono i loro bisogni.

Questo costringe a modificare anche le tecniche di vendita per renderle più adatte alle esigenze personali.

Ma come è possibile restare sfidanti in un contesto simile, come commerciali?

  1. Digitalizzare le vendite. Oggi digitalizzare il processo di vendita è un vantaggio per il venditore e il cliente. Lo accelera, lo rende più consono alle esigenze della clientela: il cliente medio nel 2020 si informa sempre su Google e di conseguenza tende a fare da solo. C’è anche un po’ di sfiducia, diciamolo, nel personale di vendita: spesso non lo si ritiene molto formato o in grado di aiutare concretamente nel processo di vendita. Ecco perché puntare sul digitale per creare un’esperienza di vendita confortevole e comoda per il cliente è un passo vincente. Magari personalizzandola e lasciando sempre un assistente digitale pronto a rispondere alle domande dei clienti.
  2. Personalizzare la vendita. La vendita ‘one for all’ è morta, e la vendita personalizzata è sicuramente l’opzione vincente anche per il cross-selling. Insomma, oggi bisogna porre attenzione agli specifici bisogni di ogni cliente, creare campagne di vendita mirate per target, stabilire di volta in volta quale è la tecnica migliore.
  3. Velocizzare la trattativa. I clienti odiano perdere tempo e l’aspetto burocratico della vendita impiega ancora oggi buona parte del processo. Ecco perché cercare di configurare le offerte online in modo smart, evitando pagine e pagine di clausole e ponendo con chiarezza prezzi, sconti, tempi di consegna consente di rendere l’esperienza di acquisto molto più veloce e quindi di conquistare il cliente (che invece è scettico a fronte di una pagina web poco reattiva, oscura, o eccessivamente complicata e lunga).
  4. Tastare di continuo il polso della clientela. Chiedere al cliente la sua opinione, in modo non invasivo ed anonimo, è un modo semplice per capire come migliorare. I feedback gratuiti sono uno dei punti di forza dell’esperienza di vendita digitale e i clienti sono ben disposti nel darli; essi permettono alle aziende di capire quali sono i punti di debolezza, i prodotti che vendono di più, le opportunità di business e via dicendo.