News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

La tecnologia può aiutare ad allenarsi in bici?

La tecnologia sarà sempre più di aiuto ai ciclisti della domenica o agli sportivi di questa disciplina. Esiste già un contachilometri per bici presente sul mercato da una decina di anni,  che si aziona grazie ad un sensore magnetico, con cui potrai calcolare velocità, metri percorsi e tanto altro. Ma ci si può avvalere in bicicletta di tanti altri mezzi per aiutarsi nell’allenamento. Come ad esempio, tra le tante app per bici come il ciclocomputer avanzato, che possiede ovviamente un gps che può essere utile a chi voglia destreggiarsi nel cicloturismo.

Funzioni delle app per bici

Proprio per una lunga percorrenza, bisogna tener presente la batteria e come ricaricarla, soprattutto per le lunghe percorrenze. Ma andiamo con ordine e veniamo all’utilità di queste app per bici. Ad esempio, per vedere la distanza percorsa basta avere a disposizione un contachilometri (proprio come nelle auto) che vi costerà solo una decina di euro. Ricordiamo che per il ciclocomputer invece ci vorrà un centinaio di euro. Altra app per bici è quella della navigazione cartografica in gps; essa si azionerà grazie all’aiuto del ciclomputer. La propria posizione appare al centro dello schermo. Ma sullo sfondo avremo riportate le indicazioni della mappa del luogo di destinazione. Queste le possiamo trovare su Bikeitalia o possiamo crearle da soli sul computer (usando Google Hearth o vari software che ci fornirà la ditta produttrice del ciclocomputer).

Le mappe del ciclocomputer per bici

Dovremo fare attenzione poi che la zona segnata sul ciclocomputer sia segnata sulle mappe dell’azienda produttrice della app per bici. Se le zone non appartengono a quelle percorse anche da automobili, bisognerà far fronte alle foto satellitari di Google Hearth. Ed è così che il sensore gps vi potrà far registrare tutto il percorso appena svolto per poi analizzarlo e rivederlo sul computer. Queste ed altre informazioni sulla distanza saranno utili allo scopo e ne daranno anche altre appartenenti all’ altezza da cui partiamo, o alla velocità che stiamo percorrendo.

Condivisione del percorso

Gli inventori di queste app per bici hanno progettato anche una community per il ciclocomputer che ti darà la possibilità di condividere con altri i tuoi “successi” in bicicletta. Molto utile a chi abbia spirito agonistico e voglia essere informato sui dati di percorrenza di altri che pedalano nella stessa zona…

Registrazione dei battiti cardiaci nelle app per bici

 Uno dei compiti assolti dai ciclocomputer è quello anche di rilevare i battiti cardiaci grazie ad una funzione wireless che con la solita fascia legata al petto, dotata di sensore del battito del cuore varrà da cardiofrequenzimetro. Dati che possono risultare utili anche a chi usi la bici per fitness e per salute cosicché potrà dirvi la vostra frequenza cardiaca ideale e “progettare” un percorso anche col vostro medico.

Rivelazione della potenza data da un ciclocomputer

Si potrà inoltre sapere come dato anche se il movimento sia centrale, catena o mozzo posteriore, a causa dell’uso del pedale. Ciò potrà essere utile a chi “mastica” meglio e più approfonditamente di bicicletta. Ma le app per bici saranno molto utili anche all’amatoriale che voglia solo svolgere un innocente percorso per un semplice allenamento personale.

Vuoi la recensione delle migliori app per bici? segui accessori-indossabili.it