News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Creazione siti web Varese

3007171-s-concetto-di-persone-e-blog_800x526Oggi sono diverse le web agency che si occupano di creazione siti web varese, ma in poche riescono a offrire un servizio a 360 gradi per gli imprenditori digitali. Per il successo di un progetto online è fondamentale sviluppare una piattaforma ben strutturata, perfettamente ottimizzata per la SEO che sappia garantire allo stesso tempo anche prestazioni elevate.

Secondo le ultime linee guida di Google un sito performante deve essere responsive, veloce, in linea con le esigenze degli utenti e con un profilo link di qualità. Per questo è sempre più importante affidarsi a dei professionisti qualificati, sia per quanto riguarda i servizi IT che per la gestione del sito.

I migliori programmi per realizzare un sito web

Su internet è possibile trovare decine di programmi per creare un sito, alcuni gratuiti come Netsons e WordPress.com, ma la maggior parte sono a pagamento. Molte aziende del settore offrono sconti sui pacchetti d’acquisto, che comprendono spesso il nome del dominio in omaggio con l’abbonamento al servizio di hosting.

Tra le migliori piattaforme troviamo Wix, Jimdo, GoDaddy, Weebly e SiteGround, che mettono a disposizione dei loro clienti piani modulari in base alle proprie esigenze, con prezzi a partire da poche decine di euro per un server condiviso, fino ad arrivare a centinaia di euro per un server completamente dedicato.

Ovviamente non basta comprare il nome del dominio e lo spazio sul server, ma per realizzare un sito web bisogna procedere all’installazione di un CMS, un programma che ci aiuta a creare la struttura e le pagine del portale.

Come scegliere il CMS per creare un sito web

Quando si vuole aprire un sito web esistono due strade percorribili, programmare tutta la piattaforma da zero utilizzando linguaggi come HTML, CSS, PHP e JavaScript, oppure affidarsi a un CMS.

Si tratta di software realizzati da programmatori professionisti, che permettono di costruire il proprio sito in maniera semplice e veloce, senza aver bisogno di conoscenze approfondite dei codici e dei linguaggi di programmazione.

Il CMS più famoso del mondo per la creazione di siti web è WordPress, utilizzato da oltre il 60% dei portali, ma esistono anche Joomla! e Drupal, mentre per gli e-commerce si può scegliere fra WooCommerce, PrestaShop e Magento, in base al tipo di progetto da sviluppare e alle proprie competenze.

Perché la maggior parte delle persone scelgono WordPress?

Come abbiamo accennato WordPress è il CMS più usato al mondo per creare siti web. Questo perché è un programma molto diffuso, con un’ampia community di sviluppatori e professionisti che offrono innumerevoli prodotti addizionali a prezzi convenienti.

Per esempio si possono trovare facilmente plugin per automatizzare quasi tutte le funzionalità del sito, oppure acquistare dei template a pagamento in grado di offrire prestazioni più elevate senza intervenire sul codice.

WordPress è anche particolarmente facile da utilizzare, grazie a un’interfaccia semplice e intuitiva che si conferma ottimale, sia per la gestione dei blog che dei siti web editoriali e di marketing online.

Come realizzare un sito web

La creazione di un sito web è tutt’altro che facile, infatti non basta creare le pagine e caricare dei contenuti sulla piattaforma per poi pubblicarli. Durante la realizzazione di un portale è necessario curare tutti gli aspetti del sito, per garantire un ottimo posizionamento sui motori di ricerca e una eccellente user experience.

Per farlo bisogna lavorare seguendo le tecniche SEO, Search Engine Optimization, ottimizzazione per i motori di ricerca. Le strategie SEO consentono di utilizzare alcuni accorgimenti come i tag h1, h2 e h3, il title e i metadati, la link building e la keyword research per aumentare le visite del sito.

Tutta la struttura e i contenuti del portale dipendono dallo studio del mercato, dal target di riferimento e dai concorrenti, attentamente elaborati in ottica SEO e pensando sempre all’utente, che deve trovare un sito facilmente navigabile e in linea con le query di ricerca.

I nuovi trend del 2018 per la creazione di siti web

Prima di costruire un sito web è importante analizzare le nuovi trend del mercato, per capire la direzione verso la quale si muovono sia i motori di ricerca come Google che le nuove generazioni di utenti.

Innanzitutto oggi un sito web deve essere responsive, cioè perfettamente ottimizzato per i dispositivi mobili che ormai rappresentano il 70% del settore. Le persone usano lo smartphone per connettersi a internet, quindi i siti devono essere adattati alle esigenze di questi apparecchi elettronici.

Inoltre tra i fattori di ranking con cui Google valuta i siti, decidendo le SERP dei risultati di ricerca, acquistano importanza soprattutto le prestazioni della piattaforma. In un web lanciato per il 5G la velocità del sito è fondamentale, intesa come velocità di caricamento delle pagine, che non deve superare i 4 secondi per non danneggiare il posizionamento organico.

Bisogna tenere conto anche della diffusione delle nuove tecnologie di intelligenza artificiale, per adattarsi ai cambiamenti imposti dall’introduzione dei sistemi di ricerca vocale, vocal research, come Alexa e Google Assistant.

Infine, per la creazione di siti web di successo, è necessario puntare sempre di più sulla geolocalizzazione. Le ricerche collegate alla località geografica sono una realtà in forte crescita, che cambierà radicalmente il posizionamento dei siti web già a partire da quest’anno, perciò meglio intervenire prima che sia troppo tardi.