News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Come resettare un cellulare Android

Moltissimi sono al giorno d’oggi i possessori di telefoni cellulari Android e ancora di più coloro i quali si trovano a dover affrontare il problema di un telefono che non funziona e che non risponde più ai comandi in maniera corretta.

Qualunque sia il grattacapo che vi affligge, questo articolo su come riuscire a resettare il vostro cellulare Android vi tornerà molto utile.

In primo luogo, bisogna mettere in chiaro il perché della formattazione. Infatti, se si tratta di un malfunzionamento del cellulare dovuto ad un malware o di problemi del software stesso, i passi da seguire sono semplici e veloci ma che vi permetteranno di riavere indietro il vostro amato e perfettamente funzionante cellulare.

Quelli che seguiranno saranno dei consigli per salvare i vostri dati personali in caso non vogliate che vada tutto perduto.

In primo luogo, il consiglio è quello di salvare foto e contatti su un drive esterno, in modo tale da essere sempre in grado di recuperare quelle informazione in qualunque momento vogliate.

Se invece ciò che vi interessa salvare sono messaggi e conversazioni, vi invito ad andare in un qualsiasi centro Android ed in poco tempo, e per pochi euro, otterrete un tecnico che si occuperà della vostra richiesta.

Se non siete particolarmente pratici con la tecnologia, tutto quello che avrete bisogno di fare sarà un semplice e veloce backup dei dati. Questo servizio è offerto direttamente da Android e potete trovare questa opzione nelle Impostazioni del vostro cellulare.

Ora passiamo al succo della questione: come effettivamente resettare il nostro cellulare Android.

Questa procedura riguarda smartphone di ultima generazione con sistema operativo Android, se vuoi vedere gli ultimi modelli che il mercato ci offre, puoi consultare questo articolo sui telefonini android di ultima generazione, pubblicato da siti specializzati, come per esempio s-m-webblog.com.

La prima cosa da fare è aprire le Impostazioni e scorrere fino all’opzione Sistema, successivamente cliccare sull’icona con scritto Avanzate ed, una volta fatto ciò, selezionare Reimposta Opzioni.

Tutto quello che bisogna fare a questo punto è premere Cancella Tutti i Dati, e da lì sarete indirizzati alla cancellazione dei dati e il reset del cellulare.

A questo punto è necessario riavviare il proprio cellulare ed una volta riacceso vi potrete facilmente rendere conto del fatto che tutto è tornato come era il giorno in cui ne siete venuti in possesso.

Se la vostra intenzione è quella di continuare ad utilizzare quello stesso telefono, l’ultima cosa da fare è recuperare il precedente backup dei dati e passarlo sul cellulare.

In caso la vostra sia un’operazione fatta con lo scopo di successivamente rivendere il telefono o passarlo a qualche altra persona, i passi da seguire sono gli stessi ed in questo modo otterrete un cellulare con all’interno solamente i dati di fabbrica.

Nell’eventualità siate interessati a comprare un nuovo telefono Android, ci sono moltissimi modelli e brand tra cui scegliere, proponendo un’enorme varietà di prezzi ed offerte che si adattano facilmente a qualsiasi cliente.

Nel caso voleste cambiare telefono ma non aveste molta voglia di uscire di casa o fare ricerche lunghe ed estenuanti, ci sono siti web dedicati alla tecnologia e alla telefonia che possono fare al caso vostro.

Ad ogni modo, ormai il telefono dovrebbe aver ripreso le sue normali funzioni. Se non fosse così, il problema potrebbe essere differente da ciò che credevate fosse e, probabilmente, più grave.

Il consiglio è quello di recarvi in un centro di assistenza Android dove dei tecnici esperti potranno facilmente individuare il problema ed informarvi sul da farsi.

Nel caso il costo della riparazioni non valga l’effettivo valore del telefono, vi ricordo che si possono trovare telefoni Android nuovi di zecca per prezzi molto ragionevoli e consiglio di non impelagarvi in qualcosa che sistemerebbe il cellulare solo temporaneamente.



Articoli correlati