News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Come abbinare al meglio porte e maniglie 

Quando si sceglie l’arredo per la casa, non bisogna tenere conto ‘solo’ di colori, arredi e mobili, ma anche – solo per fare un esempio – del perfetto abbinamento fra le porte ed il resto della casa. Le porte sono un elemento davvero indispensabile per le nostre case, che siano a battente, scorrevoli o a scomparsa; cercare di renderle abbinate, ad esempio, alle loro maniglie permette di ottenere un effetto estetico uniforme. 

Grazie alla scelta di maniglie giuste, le porte della casa diventano dei perfetti complementi d’arredo in grado di regalare alla vostra abitazione una valenza estetica davvero efficace ed unica. La scelta delle finiture permette di personalizzare al 100% la vostra casa con uno stile unico e personale.

Questo tipo di abbinamenti è quindi di fondamentale importanza per creare un insieme che si sposi bene davvero con lo stile che avete scelto per la vostra abitazione: non c’è solamente il classico effetto coordinato ma anche la possibilità di creare degli stili davvero unici e personali. Cerchiamo quindi di capire insieme in che modo è possibile abbinare al meglio porte e maniglie per un effetto ‘wow’ alla vostra casa.  

Abbinamento classico  

L’effetto coordinato è perfetto per chi non vuole sorprese: maniglie e porte identiche per ogni stanza della casa per creare un effetto finale di alta coerenza. L’unica eccezione, in genere, riguarda la porta d’ingresso che spesso è blindata e quindi ha delle caratteristiche sia strutturali che estetiche un po’ diverse dal resto della casa. 

Per il resto potete optare, per accompagnare delle porte in legno, per 

delle bellissime maniglie in ottone (per farvi un idea date un’occhiata sul sito bal maniglie) in modo da creare un effetto finale armonioso e classico. 

Se preferite le porte in legno classiche, allora ai serramenti bianchi, potete scegliere di abbinare delle maniglie con una linea moderna e geometrica, in acciaio lucido o satinato. Un effetto un po’ più vintage e comunque caldo, ideale per case di montagna arredate in legno, lo ottenete se abbinate delle maniglie d’ottone, dorate, oppure se optate per il bronzo o per l’oro. 

 Stile shabby chic 

Se avete una casa in stile shabby chic e volete che porte e maniglie siano in stile con le vecchie credenze e comodini, potete optare per delle porte di legno laccato bianco, semplici con effetto rustico e magari con una bella impugnatura di ceramica bianca: l’ideale per ricreare uno stile romantico e sognante nella vostra casa. 

 Porte colorate e originali  

Porte colorate? Allora potete optare per una soluzione che consenta di creare un po’ di coerenza nello stile della casa, come ad esempio una maniglia in materiale trasparente acrilico, per il massimo dell’originalità. In questo caso potete anche scegliere di virare su delle soluzioni fantasiose, come quelle che integrano nella maniglia anche dei led luminosi. 

Se invece avete delle porte a scomparsa in vetro, o porte di vetro, potete optare per delle finiture luminose per poter dare un aspetto ben visibile alla maniglia senza disturbare la trasparenza dell’ambiente, oppure per delle maniglie in acciaio, per un look moderno. 

Se scegliete lo stile moderno-minimal, come le porte black essenziali stile giapponese, potete optare per delle maniglie molto semplici e lineari a contrasto (bianco su nero e nero su bianco, che richiama anche il concetto di yin e yang). Insomma, come potete vedere sono davvero tantissime le soluzioni per poter abbinare in modo originale, mai scontato e banale, porte e maniglie. Questi complementi di arredo di uso quotidiano diventano così davvero unici e speciali, per uno stile che davvero rimane nel tempo e che sottolinea anche il vostro modo di vivere la casa.