News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Valutazione oro e bitcoin: nasce una app per realizzare investimenti sicuri

quotazioni oroArriva in Italia una nuova applicazione per smartphone, che consentirà di effettuare comprare e vendere oro attraverso transazioni in Bitcoin, rivoluzionaria criptovaluta che, da qualche anno, è al centro del dibattito in ambito finanziario.

Tale servizio si pone sulla scia dell’olandese BitGild e dell’inglese Vaultoro, con l’obiettivo di rendere più sicuri gli investimenti e gli scambi tra oro e valute digitali.

L’applicazione ha origine dalla collaborazione tra due grandi società italiane: Conio, specializzata nella creazione di portafogli virtuali per le transazioni in Bitcoin, e l’azienda milanese Confinvest che, invece, possiede un ruolo di primo piano nel settore della compravendita e della valutazione dell’oro fisico.

Lo scopo dell’applicazione è quello di agevolare gli scambi diretti tra oro e Bitcoin e, al tempo stesso, salvaguardare la sicurezza degli investitori: un’opportunità che, di certo, apre scenari interessanti, in termini di profitto a medio e lungo termine.

Come funziona il servizio?

Il funzionamento dell’app risulta piuttosto semplice, a prescindere che si voglia acquistare oro pagando in Bitcoin o, viceversa, acquisire criptovalute con un versamento corrispondente in oro: lo scambio effettivo avverrà presso la sede del marchio Confinvest a Milano, dopo aver confermato la transazione digitale.

Nello specifico, dopo aver installato l’applicazione sul proprio smartphone, l’utente potrà recarsi presso la società Confinvest e consegnare un quantitativo di oro, ricevendo in cambio il corrispettivo in valuta digitale sull’account personale; chi, invece, desidera effettuare l’operazione inversa, potrà investire una quota in Bitcoin, effettuando la transazione online, e ritirare in sede l’oro fisico.

Il rapporto tra il valore dell’oro e la cifra corrispondente in Bitcoin verrà determinato dalla stessa applicazione, utilizzando le quotazioni dell’oro in tempo reale; ciò costituisce, insieme all’elevata sicurezza delle transazioni ed alla grande liquidità disponibile presso la sede Confinvest, uno dei maggiori punti di forza del servizio.

Secondo quanto dichiarato da Giacomo Andreoli e Christian Miccoli, CEO rispettivamente delle due società, Confinvest e Conio, coinvolte nel progetto, ciò permetterà agli investitori di salvaguardare il proprio capitale dal rischio di svalutazione: rispetto ad altri titoli e/o valute, infatti, l’oro e il Bitcoin rappresentano due asset sicuri, in quanto immuni da oscillazioni e problematiche locali.

Inoltre, la possibilità di effettuare scambi e transazioni in maniera ottimale, rende attuabile una differenziazione ancora più efficace del proprio patrimonio, un aspetto che, senza dubbio, troverà l’approvazione degli investitori italiani.

Investimenti in oro e sicurezza: un rapporto possibile

Per effettuare investimenti in oro e, al tempo stesso, evitare di correre rischi, tuttavia, è importante possedere un quadro generale sulle regole del mercato.

Se, riguardo alle criptovalute, vi sono ancora dubbi e perplessità, il valore attuale dell’oro risulta ben più facile da verificare, grazie alla presenza di svariate società specializzate sul territorio nazionale. Ad esempio l’affermata ditta Sami Oro di Grosseto da anni punta sul garantire alla sua clientela una valutazione dell’oro aggiornata al miglior prezzo di mercato,

Pertanto, chi desidera intraprendere operazioni di questo genere può rivolgersi ad operatori del settore per richiedere, prima di portare a termine lo scambio, la valutazione dell’oro di cui è in possesso, al fine di ottenere un’ulteriore conferma riguardo agli effettivi vantaggi ed al prezzo sul mercato dei beni venduti o ricevuti.

Conclusioni

In un periodo storico come quello attuale, caratterizzato spesso da tensioni politiche e sociali che determinano instabilità negli investimenti finanziari, la scelta degli utenti ricade su asset che risultino il meno possibile soggetti a tali oscillazioni.

I mercati delle criptovalute e, in modo particolare, dell’oro offrono buoni margini in termini di sicurezza e, per tale ragione, si sono configurati come la scelta privilegiata da parte di un sempre più elevato numero di utenti italiani.

A partire da oggi, l’apertura di un canele diretto tra i due settori darà, probabilmente, ulteriore impulso alla crescita degli investimenti, oltre a costituire un’alternativa sicura alla cessione di oro usato all’attuale prezzo di cambio.