News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

MILANO NAVIGLI: canali, hipsters e APERITIVO

cinelatino_800x533Milano, per molti italiani, è una pecora nera. I milanesi, si diceva, sono troppo attenti al denaro, troppo occupati, vivono la loro vita troppo velocemente e sprecano tempo in tutti i riti sociali.

A circa 20 minuti di metropolitana a sud dal centro di Piazza Duomo (scendete a Porta Genova), il quartiere navigli, macchiato con profumerie pop-up e negozi di design retrò, è un hub per l’aperitivo, che prima di cena diventa rituale a suon di Aperol spritz, salumi , e chiacchiere tra amici. I numerosi cocktail bar proliferano lungo le rive lastricate delle conche del Naviglio Grande e il Naviglio Pavese, anche se dimenticatevi qualsiasi visione di Venezia – questi corsi d’acqua sono funzionali passerelle ineleganti.

Il miglior tratto del Naviglio Grande si trova a Ripa di Porta Ticinese, la strada sul lato meridionale del canale. Questo, il gioiello dei Navigli, si anima all’ora di pranzo, quando le persiane in metallo rotolano indietro per esporre trattorie tradizionali che spuntano da tra le facciate dei ristoranti moderni. Uno di questi luoghi poetici è L’ Osteria Al Pont de Ferr, con la sua cucina sperimentale stellata Michelin lodata per le sue costruzioni culinarie artistiche. A pochi passi piu’ giù c’è Slow Food, ma qui invece di acrobazie culinarie vi aspettano portate abbondanti, buon rapporto qualità prezzo e ottima cucina italiana. È consigliata la prenotazione con entrambi.

Una mozzarella bar a conduzione familiare, Bufalatte, produce una gamma di eccellenti formaggi di latte di bufala in loco e serve un menù fisso regolare (essenzialmente diversi formaggi accanto a polpa di pomodoro, prosciutto di San Daniele, e pane fresco). Prova la mozzarella affumicata, ricotta di bufala, oppure, se hai fame, g il “Puglia” (€ 10): un sacchetto di burrata tutto tuo.

Il Naviglio Pavese, il più recente costruzione di canali di Milano, è più grande, meno idiosincratico (ad eccezione del surreale nome Burger Wave) e in genere più abitato e turistico del Naviglio Grande. Al calar della sera gran parte dei suoi aspetti meno affascinanti sono nascosti e non ci sono gemme quali la barocca Sacrestia, popolata da studenti e giovani in cerca di movida.

Troverete indirizzi a non finire per pranzi o cene interessanti nell’area dei navigli, ad esempio gli amanti degli hamburger non devono perdersi Burgerz, che aiutano senz’altro ad ottenere una angolo di felicita’.

Lasciarsi trasportare dall’atmosfera dei canali e dai poetici tramonti riflessi sull’acqua rendera’ il vostro aperitivo o la vosta cena indimenticabili.