News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Carrelli elevatori: come scegliere il prodotto giusto senza commettere ERRORI.

_MG_1830_800x533I carrelli elevatori Rimini sono un prodotto molto utilizzato dalle aziende per spostare merci e prodotti all’interno o all’esterno del luogo di lavoro.

Come sceglierlo senza commettere errori? Continua a leggere questa guida per raccogliere tutte le informazioni che ti saranno utili per scegliere senza futuri pentimenti.

Carrelli elevatori Rimini: quali sono i criteri di scelta giusti.

I criteri di scelta da prendere in considerazione quando si acquista in carrello elevatore sono principalmente due:

  • Il prezzo: meglio scegliere un carrello elevatore nuovo oppure usato?
  • La destinazione di utilizzo: quali sono le caratteristiche che deve avere il carrello elevatore per essere adatto al luogo in cui sarà utilizzato?

Carrelli elevatori Rimini: la variabile del prezzo.

È importante definire fin da subito qual è il budget che si è disposti a spendere per capire se rivolgersi al mercato del nuovo, dell’usato oppure delle aste fallimentari.

Ti dico fin da subito che “gli affari migliori” si possono fare in occasione delle aste fallimentari ma questa scelta ha degli aspetti negativi.

Il primo rischio che si corre è quello che la macchina sia stata ferma per lungo tempo e che non sia stata sottoposta ai dovuti controlli da molto tempo.

Questo può generare una serie di inconvenienti spiacevoli, perché può accadere che al carrello elevatore manchi il caricabatterie, oppure che lo stesso pacco batteria sia esausto.

Il secondo rischio legato all’acquisto dei carrelli elevatori presso aste fallimentari è la mancanza della documentazione necessaria che attesti che tutti i controlli e la manutenzione necessaria siano stati eseguiti.

Per capire se il carrello elevatore è a norma puoi guardare semplicemente le etichette presenti sullo stesso: l’ideale sarebbe comunque avere un registro delle manutenzioni e delle verifiche eseguite nel corso degli anni.

Se invece intendi rivolgerti al mercato dell’usato puoi avere delle garanzie maggiori:

  • Il rivenditore è in grado fin da subito di il carrello elevatore è dotato di postazione di ricarica (nel caso di un carrello elevatore elettrico);
  • È probabile che il carrello elevatore non sia fermo da tanto tempo e sicuramente sono stati fatti tutti i controlli e le verifiche per una corrette manutenzione.

Se per te la variabile prezzo è fondamentale, sappi fin da subito che i muletti usati hanno un prezzo nettamente maggiore rispetto a quelli che puoi trovare presso una sala d’aste.

Se invece il prezzo non è poi così importante allora ti consiglio di orientarti anche verso un carrello elevatore nuovo.

Carrelli elevatori Rimini: criteri di scelta per acquistare un carrello elevatore nuovo.

Quando si decide di acquistare un carrello elevatore nuovo sono diverse le variabili che entrano in gioco e che devono essere considerate se non si vogliono commettere errori.

Come ti dicevo all’inizio è molto importante capire fin da subito quale sarà la destinazione d’uso del muletto: dove verrà utilizzato, se all’interno o all’esterno del capannone.

Nel caso di ambienti chiusi la scelta migliore è sicuramente il carrello elevatore elettrico: non c’è alcuna norma che vieta l’utilizzo dei carrelli elevatori diesel ma sicuramente questa scelta potrebbe avere delle controindicazioni legate al fattore “inquinamento”.

Un altro aspetto che deve essere valutato è il tipo di lavoro che dovrà svolgere il carrello elevatore:

  • Quale sarà la quantità di merce che dovrà essere stoccata;
  • A quale altezza dovranno essere posizionati i prodotti oppure i material da lavorare;
  • Quali sono le caratteristiche dei carichi che verranno sollevati: questo aspetto è molto importante per definire la portata che dovrà avere il carrello elevatore.

Considera sempre quali sono gli accessori disponibili compresi nel prezzo finale: potresti avere bisogno per esempio di un ribaltatore per svuotare i cassoni o per gestire i rifiuti da smaltire o di una pinza per spostare gli stessi.

Chiedi al rivenditore al quale ti rivolgerai se il carrello elevatore che hai scelto è omologato per l’utilizzo della cesta per sollevare le persone: può accadere infatti che il muletto venga utilizzato anche per fare dei piccoli interventi di manutenzione all’interno dell’azienda in quota.

Se sei interessato a questo tipo di prodotto ti consiglio di indirizzare la tua ricerca verso carrelli elevatori rotativi e telescopici dotati di una funzione di aggancio di una cesta porta persone.

Infine un ultima ipotesi che ti consiglio di valutare sempre è la scelta di noleggiare il carrello elevatore.

Se il carrello elevatore che andrai ad acquistare verrà utilizzato quotidianamente anche solo per tempi brevi, potresti valutare l’idea di usufruire di un servizio di noleggio a lungo termine.

Questa scelta ti permetterebbe indubbiamente di evitare tutti i costi legati alle verifiche, ai controlli e alla manutenzione.

Se invece ritieni che il carrello elevatore sarà utilizzato in modo intensivo ma sporadico allora il noleggio è sicuramente la scelta migliore: in questo modo potrai noleggiare il carrello quando ne avrai bisogno e noleggiare un carrello elevatore diverso nel caso in cui i tuoi bisogni di portata cambino nel tempo.