News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Carrelli automatici a guida laser: una soluzione per risolvere problemi di trasporto in modo semplice

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Nel corso degli hanno la tecnologia è evoluta sempre più portando sul mercato prodotti che  aiutano a migliorare la vita delle persone e la qualità del lavoro nelle aziende.

Uno dei mercati che ha ricevuto i migliori riscontri  è stato nel settore industriale con i carrelli automatici a guida laser AVG.

AGV è l’acronimo di Automatic Guided Vehicle che consiste in un veicolo, un trasportatore e un sistema di movimentazione di carichi automatico usato nelle applicazioni industriali.

Un termine altrettanto noto è IGV, Intelligent Guided Vehicles, usato per definire i carrelli dotati di software intelligente.

I carrelli automatici a guida laser sono usati per semplificare lo spostamento di materiali e merci all’interno dell’area produttiva, sia nelle zone interne che quelle più esterne dello stabilimento.

Introdurre nell’azienda uno di questi di carrelli automatici assume una vera importanza per diversi motivi:

  • Con l’aiuto di queste macchine, la precisione con cui vengono svolti i lavori aumentano
  • Il consumo di energia viene ridotto al minimo
  • Con un sistema di guida controllata i rischi e gli incidenti sul posto di lavoro vengono ridotti al minimo
  • Costi operativi, anche essi ridotti
  • Potendo portare delle modifiche si aumenta la flessibilità

Carrelli automatici a guida laser: i vantaggi e le tipologie di guide automatiche

Sempre più aziende si sono convinte che un solo i carrelli automatici  rappresentano la soluzione migliore quando sono necessari molteplici spostamenti, questa scelta porta una serie di vantaggi da non sottovalutare come:

  • Guida wireless per ottenere maggiore flessibilità
  • Controllo automatico, che permette di ridurre lo staff addetto
  • Paraurti con scansione laser per una sicurezza maggiore e per rilevare eventuali oggetti lungo il percorso
  • Una comunicazione continua in radio frequenze per monitorare il sistema del veicolo e il suo stato
  • Caricamento o sostituzione automatici della batteria;
  • Trasporto efficiente, affidabile e flessibile

La scelta dei tra i differenti veicoli a guida automatica dipende unicamente dalle caratteristiche e dalle esigenze dell’azienda.

Nonostante le diversità hanno una cosa in comune: la capacità di migliorare l’efficienza produttiva, il magazzino e di aumentare i livelli di automazione.

I veicoli a guida automatica, come accennato a prima sono tutti differenti tra loro e una delle differenze più importanti è la tipologia di guida, diversi modelli di carrelli AVG e le principali caratteristiche sono:

  • Guida a filo

Prevede l’uso di un filo sotto la superficie del pavimento  che emana un segnale elettrico con una frequenza specifica.

Il vantaggio di questa tecnologia sta nel adattarsi in luoghi dove i sistemi ottici non sono consigliati per diversi fattori.

Lo svantaggio di questa modalità sta nel caso in cui il percorso necessità di modifiche , l’unico modo possibile è rompere il pavimento.

 

  • Guida con magneti

In questo caso il percorso viene delimitato con delle calamite, anche esse inserite nel pavimento.

La guida a magneti è la più semplice da realizzare, in quanto realizzando piccoli fori sul pavimento è possibile sostituire le calamite.

 

  • Guida con banda colorata

Questa guida viene realizzata con della vernice o dei nastri adesivi colorati per distinguere i percorsi, il sistema ottico di questo carrello automatico rivela la posizione della banda e controlla il movimento.

Le modifiche, anche in questo caso sono semplici da realizzare, basta cambiare la posizione delle bande colorate, ma il suo utilizzo è limitato nelle zone molto sporche e ha bisogno di una notevole manutenzione.

 

  • Guida laser

Questa tecnologia usa come riferimento un certo numero di catarifrangenti collocati su paletti lungo il percorso del carrello.

Ogni carrello automatico a guida laser è munito di una specifica testa che rileva i raggi che si infrangono sui catarifrangenti.

Articoli correlati