News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Toner per stampanti: rigenerato, originale o compatibile?

Explosion of colored powder on white backgroundL’importanza della stampante
Nell’era della tecnologia, dello sviluppo sempre più veloce e del marketing online, la stampante continua a essere sempre uno strumento fondamentale nella vita di tutti noi.
Avere una stampante sempre a portata di mano, a casa o in ufficio, può risultare importantissimo e cruciale per poter stampare in tempo documenti importanti.
Ma ti sei mai chiesto quali sono i componenti più importanti che contribuiscono a un buon funzionamento di una stampante?
Sicuramente al primo posto troviamo toner e cartucce.
Il toner si usa nelle stampanti a laser, mentre le cartucce si usano nelle stampanti a getto d’inchiostro.

Il toner
Se sei un possesso di una stampante e laser, di una fotocopiatrice o di un fax, la scelta del toner è determinante per una stampa qualitativamente soddisfacente.
Il toner è formato da una finissima polvere di carbone, resina e ossidi di ferro.
Se azioni una stampante a laser, il suo tamburo interno piazza il toner sui fogli da stampare. Il toner si riscalda e si fissa progressivamente sulla carta, creando poco alla volta le immagini.
La sola nota stonata di questo tipo di stampante è che, durante la stampa, saltuariamente può rilasciare delle particelle minuscole, le quali possono costituire un rischio sia per la nostra salute, che per l’ambiente in generale.

Differenza tra cartuccia a inchiostro e toner
La stampante a inchiostro e la stampante a laser hanno caratteristiche abbastanza diverse. Il toner garantisce sicuramente un rendimento superiore alla cartuccia a inchiostro, quindi la stampante a laser è molto più veloce di quella a inchiostro, che tra l’altro può anche macchiare il foglio a volte.
Il toner può prendere in carico una abbondante mole di lavoro, mentre le cartucce purtroppo hanno una capacità più limitata.
Per quanto riguarda i costi, sicuramente la maggior resa qualitativa e quantitativa porta a un innalzamento dei prezzi dei toner, mentre per le cartucce a inchiostro i costi rimangono più contenuti ed accessibili.
In sintesi, la cartuccia a inchiostro è preferibile in un ambiente più tranquillo che non richiede grande precisione ed efficienza, legati a costi più elevati, come ad esempio il contesto domestico.
Il toner è sicuramente consigliato in ambiente lavorativo o per chi pretende grande precisione, velocità e qualità.

I tipi di toner
I toner possono essere originali, rigenerati o compatibili.
Qui quindi sei chiamato a fare un’altra delicata scelta per rendere più performante possibile la tua stampante.
Il toner originale è marchiato dallo stesso produttore della stampante ed è integrato all’interno di essa al primo acquisto. La qualità di questo prodotto è sicuramente elevatissima ed ovviamente i relativi costi di sostituzione sono alti.
Il toner compatibile è un prodotto non marchiato, compatibile con la stampante in tutto e per tutto. Il costo è molto basso rispetto ai toner originali, ma la qualità in proporzione non è elevata come nel caso del prodotto originale.
Un terzo tipo di prodotto è il toner rigenerato: ce ne sono di tanti tipi e di diversa fattura.

I toner rigenerati
l toner rigenerati sono prodotti puliti, revisionati, riempiti, rinnovati e rimessi in commercio. Questi tipi di toner possono aver un costo più o meno alto, mentre la loro qualità è anch’essa leggermente variabile.
I toner hanno una durata lunghissima: potenzialmente, se tenuti in un ambiente asciutto, possono durare potenzialmente per sempre.
Se provi a cercare sul web, puoi trovare un sacco di pareri discordanti sui toner originali, compatibili e rigenerati, ma il filo conduttore che ti deve portare all’acquisto giusto è legato essenzialmente a due fattori: la marca della tua stampante e la qualità di cui si ha bisogno.
In molti casi, un toner rigenerato è quello di cui si ha bisogno.
Se visiti il sito TonerDiretto.com potrai trovare il toner che fa per te a un prezzo conveniente, in linea con le tue esigenze.

Modelli di stampante e toner giusti
Alcuni modelli di stampante hanno dei toner del costo più elevato e prediligono magari che vi siano introdotti solo toner originali, che possono arrivare a costare anche fino a 200 euro.
Altri modelli di stampante invece non fanno differenza tra tipi di toner, quindi sono abbastanza performanti anche con i toner compatibili o rigenerati.
Tra un toner rigenerato e un toner compatibile, di solito non c’è una grossa variazione di prezzo.
Ovviamente la scelta finale spetta a te: se decidi di comprare un toner originale, avrai sicuramente una qualità altissima e una precisione impareggiabile, perchè il prodotto che compri, in questo caso arriva in via diretta dagli stessi produttori della stampante di cui sei in possesso. Non si può affermare lo stesso, invece, per i toner compatibili: questi prodotti hanno una qualità di solito molto bassa, in quanto non sono originali e non vengono prodotti direttamente dal produttore della tua stampante. La variabile del prezzo influisce sicuramente sulla tua decisione finale, perchè i costi dei toner compatibili sono molto più bassi rispetto a tutte le altre alternative. Per quanto riguarda un toner rigenerato, invece, la qualità finale dipende dal rivenditore da cui hai comprato il prodotto, e di conseguenza anche il prezzo.

Scegliere il toner giusto
In base a quanto detto prima, ora hai il giusto mazzo di carte per poter fare una scelta oculata e sei pronto a scegliere il toner adatto a soddisfare le tue esigenze. Non è facile scegliere il toner adatto a ciò di cui si ha bisogno, perchè ci sono tante variabili da considerare, ma facendo un ragionamento che comprenda la marca della propria stampante, il tipo di qualità desiderata, l’uso che se ne intende fare e il proprio budget a disposizione, sicuramente alla fine sarai in grado di effettuare un acquisto ben ponderato che non lascerà rimpianti.
Una buona stampante con un ottimo toner performante è in grado di velocizzare e semplificare notevolmente la vita di tutti i giorni e anche l’attività lavorativa.