News curiose e interessanti per lettori "cazzeggianti"

Lasagne alla Bolognese, un piatto senza tempo che rende famosa l’Italia nel mondo

ricetta lasagne alla bologneseLa lasagna è un piatto molto antico, risalente all’età romana, ormai considerato tipico della tradizione emiliana che trova i suoi favori non solo in Italia ma anche all’estero, rappresenta cioè l’Italia come patria del buon gusto e della buona cucina.

Sulle nostre tavole le lasagne compaiono nei giorni di festa e sono apprezzate dai grandi e dai bambini, morbide, profumate e ricche di sapore garantiscono la soddisfazione anche del palato più esigente.

Ecco quindi che tutte le mamme vorrebbero poter preparare le lasagne fatte in casa per la propria famiglia: non è difficile, serve un po’ di pazienza per preparare i singoli ingredienti che poi andranno assemblati per formare una fantastica teglia di pasta pronta da infornare!

Per sapere come fare il ragù vi invitiamo a vedere la nostra ricetta.

Teglia da utilizzare per la cottura in forno da circa 20×30 cm 

Besciamella

  • latte intero 1 lt
  • burro 100 gr
  • farina 00 – 90 gr
  • noce moscata q.b.
  • sale un pizzico
  • pepe un pizzico

Preparare una sfoglia sottile con :

  • 5 uova
  • 500 gr di farina 00
  • 450 gr di spinaci puliti e lavati
  • Parmigiano 200 gr circa

PREPARIAMO LA BESCIAMELLA:

In una casseruola mettere a bollire il latte, appena vedete che sta andando in ebollizione toglietelo dal fornello caldo e lasciate riposare qualche minuto.

Nel frattempo in una casseruola dal fondo alto mettere a sciogliere il burro: una volta liquefatto togliere dal fornello e aggiungere la farina, mescolando con una frusta. Una volta che la farina è stata aggiunta mettere il latte caldo a filo continuando a mescolare bene con la frusta, cercando di evitare la formazione di grumi, (se si formano i grumi intervenite con un frullatore a immersione e fateli sparire!!!) . Al composto aggiungiamo sale, pepe e abbondante noce moscata. Rimettiamo sul fuoco medio / basso mescolando continuamente. Dopo circa 8-10 minuti è pronta, se si addensa troppo potrete aggiungere un po’ di latte, mentre se ritenete sia troppo liquida basterà rimetterla qualche altro minuto sul fuoco, continuando a mescolare.

COME ASSEMBLARE GLI INGREDIENTI DELLA LASAGNA:

Consigliamo innanzi tutto di procedere con la preparazione del ragù avendo cura di non farlo rapprendere troppo: una volta pronto lasciarlo intiepidire.

Lessare gli spinaci in una casseruola con poca acqua leggermente salata: una volta cotti sminuzzateli al mixer e lasciate raffreddare.

Prepariamo ora l’impasto per la sfoglia verde che sarà la base del nostro piatto:

impastare (volendo anche con la planetaria) le uova con la farina e gli spinaci lessati e sminuzzati fino ad ottenere una palla di impasto liscia elastica e non appiccicosa, da avvolgere nella pellicola trasparente e lasciar riposare per circa 1 ora fuori frigo.

Una volta fatta riposare la pasta bisogna stenderla con il mattarello su una spianatoia leggermente infarinata, (o se preferite con una macchinetta tipo nonna papera) ed ottenere una sfoglia liscia e non troppo sottile da tagliare in rettangoli da circa 20×30 cm, oppure in grossi pezzi che andranno comunque a rivestire tutta l’ampiezza della teglia.

La pasta per lasagne andrà cotta in abbondante acqua bollente alla quale avrete aggiunto sale e almeno 2-3 cucchiai di olio (i quali eviteranno alla sfoglia di incollarsi): una volta buttata la pasta, appena risale scolarla e metterla in un recipiente con acqua fredda, scolarla ed asciugarla con un canovaccio.

Bollire tutti i rettangoli di pasta e poi assemblare la lasagna verde:

sul fondo della teglia iniziare con un abbondante strato di besciamella (e qualche fiocchetto di burro) procedere poi con il primo rettangolo di pasta sul quale andranno cosparsi nell’ordine: 3-4 cucchiai di ragù, 2 cucchiai di besciamella ed un abbondante spolverata di parmigiano grattugiato.

Continuate ad alternare strati di pasta con gli altri ingredienti fino a terminare (al massimo dopo 6-7 strati) con il ragù , la besciamella ed il parmigiano.

Cuocere in forno preriscaldato a 190° per circa 50 minuti, avendo cura di coprirle con un foglio di alluminio nel caso in cui dovessero abbrustolire troppo.

Una volta sfornate, fare riposare 5 minuti, porzionare a quadrotti da servire ben caldi!

Buon appetito!

Nel caso in cui si volesse utilizzare un altro tipo di verdura al posto degli spinaci, come ad esempio la zucca gialla è possibile farlo, fermo restando che la zucca per essere utilizzata adrà cotta al forno e poi schiacciata prima di essere incorporato all’impasto di uova e farina.

Se invece voleste utilizzare una pasta pronta come le lasagne secche (tipo emiliane barilla) potrete utilizzarle così come sono (senza ammorbidire) avendo semplicemente cura di utilizzare la  salsa e la besciamella un po’ più liquide, oppure aggiungendo 1-2 mestolini di brodo ai margini della teglia prima di infornare.

Ricetta light senza besciamella e senza ragù:

Alcuni non vogliono rinunciare alla consistenza della lasagna, ma per motivi di dieta o di scelte (vegetariane) preferiscono sostituire alcuni ingredienti per un sugo al pomodoro da utilizzare al posto del ragu e dei fiocchetti di ricotta da utilizzare al posto della besciamella.

CONSERVAZIONE:

Le lasagne si possono conservare in frigorifero ben chiuse per 1-2 giorni, oppure si possono congelare già assemblate e pronte da infornare previo scongelamento e solo se sono stati utilizzati prodotti freschi.